LA PROVA GENERALE
Comune Assisi
Teatro Studio Assisi

L'opera

TITOLO:    “LA PROVA GENERALE”  -  COMMEDIA IN DUE ATTI

AUTORE:    ALDO NICOLAJ

RIDUZIONE E ADATTAMENTO:    MARCELLO FILIPPUCCI

REGIA:     CARLO MENICHINI

MUSICA ED EFFETTI SPECIALI:   A CURA DI PAOLO PISELLI

COSTRUZIONE SCENOGRAFICA E IDEAZIONE LUCI:  A CURA DI GIUSEPPE BRIZI ED ENRICO MACCABEI,

INTERPRETI:  MARCELLO FILIPPUCCI,  ANNA LUCIA FUSO,  CRISTINA  BASTIANINI,  ENRICO     MACCABEI,  FRANCESCO SCILIPOTI,  MARINA CISTELLINI.

PRODUZIONE: ASSOCIAZIONE CULTURALE TEATRO STUDIO ASSISI SCUOLA DI TEATRO ROSSANA GAONI                                                                                            

PRIMA RAPPRESENTAZIONE.

"La prova generale, ovvero Frate di sera...bel colpo si spera"è una commedia brillante in due atti di Aldo Nicolaj. La vicenda narra di una famiglia, durante la crisi degli Anni Settanta, che prova ad ingegnarsi per far quadrare il bilancio familiare. Un po’ alla volta, però, un'altra verità prende corpo, mentre un vicino ficcanaso rischia di mettere a repentaglio l'agognato successo, ormai a portata di mano! Strano mestiere davvero, quello che vede un padre invalido passare il testimone al figlio un po' scavezzacollo, mentre la madre difende a spada tratta i suoi uomini dalla cattiveria del mondo e dalle pericolose ingenuità di una fidanzata bella ma svampita, come si addice  alle cronache dell'epoca, ma che ci riporta al nostro quotidiano.
Andata in scena per la prima volta a Praga nel 1977, “La prova generale” è una delle commedie più ironiche di Nicolaj, nella quale propone un teatro vitalissimo, ricco di invenzioni personali, senza ombra moralistica. La sua è una drammaturgia che recupera parola e dialogo in un momento storico in cui una certa avanguardia li aveva o credeva di averli superati.
Lo spettacolo è graffiante sul conformismo borghese, un esempio di scrittura intelligente e sarcastica a metà tra il giallo e la pochade, che prende di mira con piglio brioso e divertente l' italica arte dell'arrangiarsi e diventa occasione, in questi nuovi tempi di crisi e di attesa, per prenderci un po' in giro con la necessaria leggerezza ed ironia, senza suggerire ovviamente facili scorciatoie, ma semplicemente perché in fondo prima o poi, come diceva il grande Eduardo, "ha da passa' 'a nuttata".

SABATO 2 FEBBRAIO ORE 21.00 E DOMENICA 3 FEBBRAIO 2019 ORE 17.00 PALAZZO MONTE FRUMENTARIO - VICOLO DEGLI ESPOSTI - ASSISI
COSTO BIGLIETTO 10 EURO


SABATO 9 FEBBRAIO ORE 21.15 PICCOLO TEATRO DEL TEATRODICOLLE - COLLESTRADA
COSTO BIGLIETTO 7 EURO